Prima parte: THE LONG ROAD









Seconda Parte: ARRIVO A BERLINO








Terza parte: LIVE@DAZZLE CLUB - BERLIN (DE)

















Quarta parte: LIVE@M BAR - TEMPLIN (DE)








"STOP STOP! EINS ZWEI POLIZEI" più altre cose che non capiamo... per non saper ne leggere ne scrivere Leonardi da l'ultima pennata, alza le mani in alto ma lascia attaccato il delay...momento magnifico

polizei che interrompe il concerto per eccesso di sound


Quinta parte: LIVE@LITTLE DEVIL - TILBURG (NL)





















Pater Nembrot - "Sequoia Seeds" tour in Germania e Olanda













Che dire! è stata un'esperienza stupefacente, e non lo dico solo perchè il mini tour ha fatto tappa anche in Olanda! 4000km percorsi in meno di 5 giorni con il pulmino dei Pater, a lottare contro le leggi della fisica che impongono al caldo di salire verso l'alto lasciando i piedi in balia del gelo. A Berlino abbiamo trovato ad accoglierci un freddo bastardo (-10) che fa rimpiangere la più nebbiosa delle giornate cesenati, per non parlare del fatto che non è poi così semplice caricare e scaricare un pulmino zeppo di amplificatori, che neanche la Raul Casadei Band, quando a terra c'è neve e un lastrone di ghiaccio spesso due dita.

Solo tre serate, ma ognuna particolare a modo suo! La prima a Berlino in un bel locale, dotato in particolar modo di Sambuca Molinari e una barista che mi ha offerto da bere per tutta la serata, questo ha comportato il ritrovarmi la mattina dopo ad arrancare dentro al sacco a pelo in preda ad un violento hangover...doccia (l'unica in 5 giorni) e poi passa quasi tutto, tanto che sono riuscito a mangiare 7 wurstel (quelli bianchi) per colazione...le colazioni tedesche meriterebbero un capito a parte ma vabbè...

Secondo concerto in un paesino ad un paio di ore da Berlino, dentro ad un accogliente pub, i gestori però evidentemente non si erano accertati se una band con i decibel dei Pater Nembrot potesse suonare senza problemi, ed infatti dopo circa 15/20 minuti di concerto ha fatto irruzione la Polizei intimando di fermare tutto! Ma vabbè, tante chiacchere con i crucchi che alla fine si sono dimostrati molto meno freddi di come si possa immaginare, uno mi ha pure chiesto di autografare il cd dei Pater dicendo "perchè siete una grande famiglia" yeah rock'n'roll!!!

Terza e ambita data, almeno per me, in quel di Tilburg, grande e graziosa città olandese..Personalmente era la prima volta che mettevo piede nella nazione famosa per aver dato i natali a Ruud Gullit e a pochi altri personaggi degni di nota..Una lunga fila causata da un incidente in autostrada ci ha fatto arrivare giusto in tempo per montare e lasciare le valigie nell'ostello, quindi non sono riuscito a precipitarmi nel primo coffee shop come era chiaramene mia intenzione fare. Da immaginarsi la mia reazione quando parlando con un paio di Bob Marley olandesi all'interno del locale ho scoperto che i coffee chiudono verso le 23, attimi di sconforto...ma pazienza...avrei recuperato la mattina dopo alle 10 prima di partire per tornare in patria.

Il ritorno, oltre a comportare 18 ore di viaggio (fisico e spirituale per quanto mi riguarda) ci ha visti impegnati per la seconda volta con le simpatiche forze dell'ordine tedesche, infatti mentre eravamo fermi ad un autogrill per pranzare ci hanno bloccati e hanno cominciato a minacciare di perquisire noi e il pulmino con tanto di commisario Rex, Lessie e Rin Tin Tin, o in alternativa potevamo consegnare la DROGA a loro e non ci sarebbe successo niente............MA TI PARE????? Fatto sta che non esisteva nessun commissario Rex, non hanno perquisito il pulmino e anche se l'avessero fatto avrebbero trovato giusto le magliette sudate di Giucas, eravamo puliti, per quanto 5 giorni di tour ti possano permettere di essere effettivamente pulito....si sono limitati a prendere uno di noi in macchina e ordinarci di seguirli, dove? fino ad un altro autogrill, dove si sono presi un pò di sangue per ricordo e poi ci hanno lasciato andare....basimento....

Questo tour ha veramente spaccato di brutto! 
Grazie Pater Nembrot!!

Colgo l'occasione per suggerire a tutti di comprare "SEQUOIA SEEDS" il  nuovo cd dei Pater Nembrot perchè è un album che pettina!


2 commenti:

  1. you wanna challenge goooooood

    RispondiElimina
  2. Foto spettacolari. Mi dispiace non essere stato presente
    Rock on!!!

    RispondiElimina